Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami
Lunedì 23 Settembre 2019

Perdite convenzionali di rete: novità per il 2016

Dal prossimo anno il fattore standard sarà abbassato dal 4 al 3,8% con un beneficio immediato a favore dei clienti in media tensione.


114 perdite rete novita 2016Importanti novità per le utenze in media tensione che dal 1° gennaio 2016 saranno coinvolte dalle disposizioni previste dalla delibera 377/2015 recentemente pubblicata dall’AEEG. I soggetti coinvolti potranno vedere ridurre l'incidenza dei costi relativi alle perdite di rete che, convenzionalmente, tutti i fornitori addebitano in bolletta al cliente finale. Le nuove disposizioni agiscono in particolare su due fronti.

Saranno modificati i valori dei fattori di perdita standard per un triennio, confermando la definizione di coefficienti uniformi a livello nazionale e riducendo il fattore relativo ai prelievi in media tensione dal 4,0% al 3,8%.

In secondo luogo per quanto riguarda il meccanismo di perequazione (basato sulla differenza tra perdite effettive e standard), sempre a partire dal 2016 e con riferimento alle perdite di competenza del 2015 verrà introdotta la differenziazione su base territoriale dei fattori da applicare alle perdite di natura commerciale, ovvero che non dipendono dalle caratteristiche delle reti come i furti fraudolenti di energia elettrica, gli errori di misurazione e gestione dei dati, ecc. Viene inoltre introdotto un elemento di parametrizzazione specifico aziendale volto ad assicurare che l'incentivo riconosciuto alle imprese di distribuzione, anche in ragione delle azioni intraprese al contenimento delle perdite di energia elettrica, preservi la coerenza con le condizioni effettive di esercizio delle reti.

 

ALTRE NEWS

CONTATTACI

Polo Tecnologico per l'Energia srl
Via dei Felti, 38
38015 - Lavis TN

Tel. +39 0461 391535
Fax. +39 0461394497

Contattaci via email

GALLERIA IMMAGINI

A breve la nuova galleria immagini PTE...

Scroll to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o navigando le pagine, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione dedicata