Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami
Lunedì 13 Luglio 2020

Possibilità di cofinanziamento alle PMI per interventi di efficienza energetica

Sta prendendo forma il progetto di cofinanziamento statale del 50%: Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza sulle modalità e le tempistiche.


115 possibilita finanziamento pmi

Nell’ambito del recepimento della Direttiva europea sull’efficienza energetica, il Ministero dello Sviluppo Economico, in collaborazione con il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, mette a disposizione un contributo per “sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di sistemi di gestione conformi alle norme ISO 50001 da parte delle PMI che non ricadono negli obblighi di cui all’articolo 8, comma 3 del D.Lgs 102/14”. Tale contributo, di massimo 15 milioni di euro annuali (fino al 2020), è destinato al cofinanziamento di programmi regionali.

I cofinanziamenti saranno erogati alle PMI dalle Regioni o Province Autonome di competenza, previa deliberazione, da parte dei suddetti Enti Pubblici, di un programma per il cofinanziamento, sviluppato con informazioni di supporto fornite da ENEA.

Il primo termine per presentare tale programma era fissato al 30 giugno 2015, ma è stato di recente prorogato al 31 ottobre in quanto solamente 3 Regioni avevano rispettato i tempi previsti; in questo modo, anche le regioni interessate dalle recenti elezioni amministrative, potranno deliberare i programmi.

Si stima che saranno circa 150.000 le PMI che potranno usufruire del cofinanziamento per coprire il 50% dei costi che verranno sostenuti (al netto dell’IVA). Tali risorse saranno ripartite alle Regioni in maniera proporzionata al numero di PMI presenti sul territorio.

Il cofinanziamento, che verrà destinato alle PMI selezionate tramite apposito bando regionale, sarà erogato a seguito dell’effettiva realizzazione da parte di ciascuna impresa di almeno un intervento di efficientamento energetico, tra quelli aventi tempo di ritorno economico inferiore o uguale a 4 anni suggeriti dalla diagnosi, o a seguito dell’ottenimento della conformità del sistema di gestione dell’energia alla norma ISO 50001. Nello specifico le modalità di cofinanziamento saranno le seguenti:

  1. per le diagnosi energetiche è previsto un finanziamento fino al 25% per un massimo di € 5.000, al netto di IVA;
  2. per le procedure di attuazione di un sistema di gestione conforme alla norma ISO 50001 è previsto un finanziamento fino al 25 % per un massimo di € 10.000, al netto di IVA;

Per leggere il testo integrale della Delibera pubblicata sul sito ufficiale del MISE, clicca qui.

 

 

ALTRE NEWS

CONTATTACI

Polo Tecnologico per l'Energia srl
Via dei Felti, 38
38015 - Lavis TN

Tel. +39 0461 391535
Fax. +39 0461394497

Contattaci via email

GALLERIA IMMAGINI

A breve la nuova galleria immagini PTE...

Scroll to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o navigando le pagine, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione dedicata