Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami
Domenica 25 Agosto 2019

Diagnosi energetiche: cosa succede dopo il 22 dicembre 2015?

Assolvere l’obbligo rappresenta il punto di partenza per rendere efficiente la propria impresa


135 dopo diagnosi

Il famoso D.Lgs 102/14 non ha solo l’obiettivo di fotografare la situazione attuale a livello nazionale, ma anche quello di stimolare le imprese ad investire nell’efficienza energetica. PTE ha eseguito più di 100 diagnosi legate all’obbligo previsto dal Decreto (imprese energivore e grandi imprese) e il 22 dicembre 2015 rappresenta l’ultimo giorno entro il quale inviare la documentazione all’ENEA.

Assolvere l’obbligo è quindi la fase finale del processo, ma è anche il punto di partenza per una pianificazione e una successiva implementazione di interventi per l’efficienza. Riteniamo, infatti, molto utile seguire i nostri clienti anche nelle fasi post diagnosi, che consistono nell’esposizione dei risultati emersi e nel concordare eventuali interventi da eseguire.

Polo Tecnologico per l’Energia è accreditata come ESCO e certificata UNI CEI 11352 e può farvi ottenere i Titoli di Efficienza Energetica (TEE). Gli interventi potranno perciò godere di questo tipo di incentivo e avere tempi di ritorno molto ridotti.

 

ALTRE NEWS

CONTATTACI

Polo Tecnologico per l'Energia srl
Via dei Felti, 38
38015 - Lavis TN

Tel. +39 0461 391535
Fax. +39 0461394497

Contattaci via email

GALLERIA IMMAGINI

A breve la nuova galleria immagini PTE...

Scroll to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o navigando le pagine, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione dedicata