Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami
Domenica 25 Agosto 2019

Nuovo Conto Termico: più interventi ammessi al sistema di incentivazione

Nell’attesa della pubblicazione ufficiale, riportiamo alcune delle novità più importanti e interessanti contenute nel Nuovo Conto Termico


142 nuovo conto termico

È attesa a breve la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del “Nuovo Conto Termico”, che modificherà il DM 28 dicembre 2012 “Incentivazione della produzione di energia termica da fonti rinnovabili ed interventi di efficienza energetica di piccole dimensioni”.

Il meccanismo di incentivazione “restituisce” circa il 40% dei costi sostenuti per interventi di efficienza energetica in un tempo massimo di 5 anni, con rate annuali di pari importo. In alcuni casi la “restituzione” avviene in soli 2 anni e i rimborsi sono erogati in un’unica soluzione per importi fino a 5.000 €. L’incentivo può essere richiesto dalle Amministrazioni Pubbliche, dai privati cittadini e dalle imprese.

Solo per gli Enti Pubblici, sono agevolabili i seguenti interventi di efficienza energetica degli edifici esistenti:

  • isolamento termico delle pareti e delle coperture;
  • sostituzione dei serramenti;
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con caldaie a condensazione;
  • installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento di chiusure trasparenti, fissi o mobili;
  • illuminazione a LED di interni e di pertinenze esterne degli edifici;
  • impiego di tecnologie per la gestione e il controllo automatico degli impianti elettrici e termici e per la termoregolazione e contabilizzazione del calore.

Sia per gli Enti Pubblici che per i privati cittadini e le imprese, sono agevolabili i seguenti interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di sistemi ad alta efficienza:

  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con pompe di calore, elettriche o a gas, anche geotermiche (potenza termica fino a 2.000 kW);
  • sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore;
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale delle serre esistenti e dei fabbricati rurali esistenti con caldaie a biomassa, stufe a pellet e a legna con potenza utile fino a 2.000 kW.

Il Nuovo Conto Termico non è cumulabile con la detrazione fiscale del 65%, né con i Titoli di Efficienza Energetica. Per le Amministrazioni Pubbliche, il Conto Termico è cumulabile con incentivi in conto capitale anche statali, fino ad un finanziamento del 100% delle spese ammissibili. Si segnala che ricadono fra le spese ammissibili le prestazioni professionali per la redazione delle diagnosi energetiche e degli Attestati di Prestazione Energetica degli edifici.

Rispetto alla detrazione fiscale il Conto Termico:

  • prevede una percentuale inferiore di restituzione dei costi sostenuti, ma un tempo di recupero più veloce (massimo 5 anni anziché 10 anni);
  • nel caso dei privati, anche con “poco IRPEF” (redditi bassi) si beneficia per intero dell’incentivo.

Rispetto al DM 28/12/12, il Nuovo Conto Termico ha introdotto importanti semplificazioni procedurali per l’accesso ai contributi: in alcuni casi sono previste modalità semiautomatiche di incentivazione.

Nell’attesa di una pubblicazione ufficiale del nuovo Conto Termico, è possibile conoscere quanto previsto da quello attuale sul sito del GSE a questo indirizzo.


AGGIORNAMENTO: Di seguito sono stati allegati i documenti pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale relativi al Nuovo Conto Termico. Prima dell'entrata in vigore effettiva devono trascorrere 90 gg dalla data di pubblicazione.

Allegati:
Scarica questo file (DM 16 febbraio 2016 (allegato).pdf)Nuovo Conto Termico[DM 16 febbraio 2016 (allegato)]168 kB
Scarica questo file (DM 16 febbraio 2016.pdf)Nuovo Conto Termico[DM 16 febbraio 2016]155 kB

ALTRE NEWS

CONTATTACI

Polo Tecnologico per l'Energia srl
Via dei Felti, 38
38015 - Lavis TN

Tel. +39 0461 391535
Fax. +39 0461394497

Contattaci via email

GALLERIA IMMAGINI

A breve la nuova galleria immagini PTE...

Scroll to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o navigando le pagine, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione dedicata