Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami
Domenica 21 Luglio 2019

Polo Tecnologico per l’Energia è prima in Trentino per la vendita dei Certificati bianchi

Pubblicato l'elenco dei beneficiari dei Certificati Bianchi (TEE) rilasciati nell'anno 2015


156 pte tee

Il GSE (Gestore dei Servizi Energetici), in data 17 marzo 2016, ha pubblicato sul proprio sito internet l’Elenco dei beneficiari dei Certificati Bianchi (o TEE - Titoli di Efficienza Energetica) rilasciati nel 2015 dal GSE, con indicazione del nome del beneficiario, l'anagrafica fiscale, la norma a base dell’attribuzione, il numero dei titoli rilasciati e la modalità seguita per l’individuazione del beneficiario.

I Certificati bianchi, sono titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi energetici negli usi finali di energia attraverso interventi e progetti di incremento di efficienza energetica. Il sistema è stato introdotto nella legislazione italiana dai decreti ministeriali del 20 luglio 2004 e s.m.i. e prevede che i distributori di energia elettrica e di gas naturale raggiungano annualmente determinati obiettivi quantitativi di risparmio di energia primaria, espressi in Tonnellate Equivalenti di Petrolio risparmiate (un certificato equivale al risparmio di una tonnellata equivalente di petrolio - TEP).

Tali obiettivi possono essere raggiunti o mettendo in atto interventi di efficienza “in prima persona” (e ricevendo quindi i Certificati bianchi direttamente dal Gse) o ricorrendo ai Certificati bianchi assegnati a qualche altro operatore che abbia fatto a sua volta interventi di efficienza.

L’elenco riporta il nome degli operatori energetici, grandi industrie ed Esco con il numero di TEE ottenuti. Non è riportato il costo di vendita, ma è comunque possibile stilare una “classifica” degli importi ottenuti, prendendo come riferimento il costo medio realizzato nel 2015 che è pari a 105 euro a titolo.

Ai primi posti è presente Enel, con oltre 90 milioni di euro, al secondo posto per Eni e al terzo l’Ilva di Taranto. PTE si colloca nelle prima cinquanta realtà italiane (nelle prime 20 se si considerano solo le Esco). Su un totale calcolato di 790 milioni di euro erogati dal GSE nel 2015, PTE ha ottenuto, in nome dei propri clienti, più di 1,7 milioni di euro!

Ricordiamo che Polo Tecnologico per l'Energia è accreditata come E.S.Co. (Energy Service Company) presso il registro del Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ed opera da anni nel mercato dei Titoli di Efficienza Energetica (Certificati Bianchi) anche per conto di clienti terzi.

PTE da oltre due anni ha ottenuto la certificazione UNI CEI 11352:2014 per le attività di "Erogazione di servizi energetici integrati volti al miglioramento dell'efficienza energetica presso i propri clienti mediante installazione di sistemi di monitoraggio e misura del consumo energetico". Dal mese di luglio 2016, la norma UNI CEI 11352:2014 sarà obbligo di legge per le ESCO che vorranno accedere al meccanismo dei “Certificati bianchi” e che vorranno effettuare diagnosi energetiche ai sensi del D.Lgs 102/2014.

PTE rimane a disposizione per offrire eventuale assistenza nell’ottenimento dei certificate bianchi o per aiutare le imprese alle quali il GSE ha negato l’erogazione dell’incentivo.

Link per visionare l’elenco del GSE: http://opendata.gse.it/dataset/tee-2015

 

CONTATTACI

Polo Tecnologico per l'Energia srl
Via dei Felti, 38
38015 - Lavis TN

Tel. +39 0461 391535
Fax. +39 0461394497

Contattaci via email

GALLERIA IMMAGINI

A breve la nuova galleria immagini PTE...

Scroll to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o navigando le pagine, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione dedicata