Accedi

Accedi al tuo account

Username
Password *
Ricordami
Giovedì 24 Ottobre 2019

Nuovi incentivi economici: in arrivo 20 milioni di euro per l’efficienza energetica

La Regione Veneto ha stanziato importanti contributi per migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici


173 incentivo veneto

La Regione Veneto, nell'ambito del POR FESR 2014/2020, ha emesso un bando per il sostegno mediante procedura a sportello di interventi realizzati da enti locali per l'efficienza energetica di edifici di proprietà pubblica a destinazione non residenziale.
Possono presentare domanda Comuni, Unioni di Comuni o associazioni di Comuni, Consorzi cui partecipano i medesimi, Unioni Montane, Province e Città Metropolitane.
La dotazione finanziaria complessiva è pari a 20 milioni di euro. L'incentivo prevede un contributo a fondo perduto, pari all'80% della spesa ammissibile (che sale al 100% solo per la trasformazione dell’edificio in edifico ad energia quasi zero).

Ad eccezione degli edifici a energia quasi zero, i contributi assegnati sono cumulabili per le medesime spese riconosciute ammissibili anche con altre forme di sostegno pubblico, qualsiasi sia la denominazione e la natura, purché nei limiti del 100% della spesa ammessa a contributo.

Gli interventi di efficientamento energetico ammissibili sono, a titolo puramente esemplificativo: coibentazione dell'involucro edilizio, sostituzione dei serramenti, pareti ventilate, opere per l'ottenimento di apporti termici gratuiti, sistemi schermanti, ristrutturazione dell'impianto termico, del sistema di distribuzione, di regolazione ed eventuale contabilizzazione del calore, impianto alimentato da fonte rinnovabile per autoconsumo, domotica, impianto di illuminazione, rete di teleriscaldamento. Il bando prevede numerosi requisiti, questi i principali:

  • l’edificio deve avere una superficie utile superiore a 500 m², ed essere dotato di APE attestante la classe G;
  • essere predisposti sulla base e in coerenza con una diagnosi energetica (D.lgs. 102/2014);
  • prevedere una riduzione di almeno il 10% dell’indice del consumo di energia primaria globale totale dell’edificio rispetto a quello dello stato di fatto e conseguire comunque un miglioramento dell’indice di efficienza energetica dell’edificio oggetto dell’intervento di almeno due classi energetiche;
  • prevedere l’adeguamento l’edificio allo standard di NZEB, in caso di "ristrutturazione importante di primo livello";
  • prevedere l’utilizzo dell’energia prodotta esclusivamente per autoconsumo;
  • comportare una spesa complessiva ammissibile a contributo non inferiore a € 100.000 e non superiore a € 1.000.000.

La domanda va inviata per via telematica entro il 23.09.2016.

 

Allegati:
Accedi a questo URL (http://bandi.regione.veneto.it/Public/Dettaglio?idAtto=650&fromPage=Elenco&high=por%20fesr%202014-2020)Documentazione ufficiale del bando[Regione Veneto]47 kB

ALTRE NEWS

CONTATTACI

Polo Tecnologico per l'Energia srl
Via dei Felti, 38
38015 - Lavis TN

Tel. +39 0461 391535
Fax. +39 0461394497

Contattaci via email

GALLERIA IMMAGINI

A breve la nuova galleria immagini PTE...

Scroll to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o navigando le pagine, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più vai alla sezione dedicata